10 Fantastiche Mete Low-Budget per le Vacanze

10 Fantastiche Mete Low-Budget per le Vacanze

Il sogno di viaggiare per il mondo attraversa la mente di molti prima o poi, ma spesso non può realizzarsi a causa di limitazioni economiche. Con l’alloggio da prenotare, il viaggio da programmare e tutti i luoghi che si vorrebbero vedere, un viaggio all’estero può essere una prospettiva spaventosa per molti potenziali viaggiatori. Ma molte località meravigliose possono essere visitate tranquillamente anche da chi vuole fare economia. Tutto quello che serve per una vacanza poco costosa sono un po’ di ricerche, aspettative ragionevoli e un’attenta pianificazione. Un po’ di flessibilità può fare molto nel mondo dei viaggi, e anche se le mete più costose possono restare irraggiungibili, ci sono comunque molti luoghi straordinari la fuori che possono essere visitati senza spendere troppo. Continua a leggere per scoprire 10 fantastiche mete a portata di portafoglio:

10. Sudafrica

Nell’estate del 2010 gli occhi del mondo si sono rivolti verso il Sudafrica, mentre Johannesburg si preparava ad ospitare la finale dei Mondiali di Calcio. Da allora il Sudafrica ha visto un declino nel turismo, che è sceso dell’8% dal 2013. Ora è un ottimo momento per approfittare di tutto ciò che offre questo paese. Nella zona ci sono molte spiagge fantastiche e il paese si trova nel punto di incontro tra Oceano Atlantico e Oceano Indiano. Il Kruger National Park, una meta molto popolare per i safari, costa soltanto 20 dollari di ingresso. I viaggiatori possono anche visitare il Museo Nazionale Nelson Mandela, in cui Mandela ha abitato dal 1946 al 1962: qui fori di proiettile e sfregi restano a testimonianza delle cicatrici del paese e del suo passato politico difficile.

Cape Town South Africa

9. Lettonia

Questa piccola nazione baltica che va pazza per l’hockey è una gemma nascosta d’Europa rinomata per la sua grande cultura. La capitale, Riga, si trova sul Mar Baltico, e nel 2014 è stata Capitale Europea Ufficiale della Cultura dall’Unione Europea. Non solo la città ha ricevuto questo onore, Riga ha anche ricevuto il titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La Chiesa di San Pietro e la famosa Cattedrale di Riga sono solo due dei molti edifici di epoca medievale che si possono trovare in tutta la città. I visitatori possono anche visitare l’edificio dell’Opera Nazionale Lettone per assistere ad un’opera, a un balletto o a uno spettacolo di cori.

Riga Latvia

8. Cambogia

Un paese da tempo amato dai backpacker, la Cambogia, è una meta piuttosto economica per il turismo. Anche se il volo può costare abbastanza, si trova alloggio per soli 4 dollari a notte in ostello. Il cibo in Cambogia è abbastanza economico e ci sono molte cose da fare gratuitamente per divertirsi. Il Ponte Chroy Changvar ad esempio, è un ponte sospeso costruito nel 1966 e ricostruito nel 1995 dopo essere stato distrutto dagli Khmer Rossi, e collega la Cambogia al Giappone. Il tempio di Wat Phnom, in cima a una collina da secoli, è quasi gratuito dato che si spende solo un dollaro per l’ingresso; cavalcare un elefante vi costerà qualcosa ma anche una semplice passeggiata attraverso il sito vale la visita.

Siem Reap Cambodia

7. Spagna

Le notizie sullo stato economico attuale della Spagna hanno fatto abbassare i costi per i turisti in maniera significativa. Gli hotel, le attrazioni turistiche e i negozi sono diventati più economici di quanto fossero un tempo, ed è un ottimo momento per visitare questo paese, un vero tesoro d’Europa. In Spagna ci sono molte città internazionali, come la capitale Madrid, Barcellona, e ovviamente la capitale mondiale del divertimento, Ibiza. Il paese ospita molte squadre di calcio di livello internazionale, e una base di fan che è appassionata quanto i giocatori stessi.

Park Guell Barcelona Spain

6. Irlanda del Nord

Una meta popolare per la sua musica, la letteratura e le arti drammatiche, l’Irlanda del Nord è una regione che spesso viene trascurata quando si cerca una meta da visitare. La rivista Budget Travel ha scritto che il paese ha investito 25 milioni di dollari nell’industria del turismo, e che dal 2012 ci sono più voli che collegano la capitale Belfast con Londra: ottima notizia per i viaggiatori, perché più voli equivalgono a prezzi più bassi.

Derry Ireland

5. Grecia

Come la Spagna, anche la Grecia è una meta europea che ha attraversato difficoltà economiche di recente. Dato che gran parte del lavoro dipende dall’industria turistica, per paura di stanze e aerei vuoti, i prezzi dei viaggi in Grecia sono crollati. Spendendo quello che un tempo bastava appena per il volo, una coppia di turisti può fare una vacanza da una settimana. La Grecia ospita molti grandi siti storici in ogni sua parte, e può fornire a chi ama i siti turistici la possibilità di conoscere la cultura e gli edifici dell’antica epoca greca e romana, attraverso l’era bizantina e il medioevo, fino alla società moderna.

Island greece

4. Turchia

Confinante con la Grecia, la Turchia è un’altra meta ottima per i turisti che vogliono risparmiare. Poco a nord della Grecia si trova la Turchia con la famosa città di Istanbul, un tempo capitale culturale del mondo conosciuta col nome di Costantinopoli: in città ci sono molte attrazioni come la Hagia Sophia e la Basilica Cisterna. All’altro lato del Mare Egeo, ad Adalia, ci sono molte spiagge e hotel a 5 stelle oltre a molte antiche rovine. I prezzi degli hotel sono crollati del 25% in Turchia, e alcuni hotel di lusso costano soltanto 100$ a notte: è un ottimo posto per risparmiare.

Amasra town Turkey

3. Nepal

Secondo la Lonely Planet, un viaggio in Nepal potrebbe costare dai 5 ai 7 dollari al giorno. Bisogna sottolineare però che non è un viaggio per chi ha gusti difficili, dato che questa stima è basata sul costo dei cibi locali. I visitatori che vogliono spendere una cifra media possono cavarsela con 20 dollari al giorno, e chi vuole strafare può arrivare a 50 dollari al giorno. Un periodo di stasi nel turismo ha fatto sì che le strutture iniziassero a cercare di attrarre nuovi visitatori, e fossero forzate ad abbassare i prezzi per riuscirci. Questa è una meta che in questo momento è un vero affare.

Kathmandu, Nepal

2. Repubblica Dominicana

Forse la prima cosa che viene in mente quando si pensa a una vacanza è quella di un cielo blu, una spiaggia di sabbia bianca e la brezza tiepida dell’oceano che si fa sentire. La Repubblica Dominicana è esattamente così, e una coppia di turisti spende soltanto 212 dollari al giorno. Molti hotel del pese offrono pacchetti di attività che includono nuotate con i delfini, gite in dune buggy, snorkeling e molto altro. Una gita al Parco Nazionale di Los Haitises offre la possibilità di rientrare in contatto con la natura in una foresta protetta, e per soli 3 dollari (assumendo una guida autorizzata) si può noleggiare un kayak e attraversare lagune e canali per osservare la fauna locale.

Altos de Chavon Dominican Republic

1. Repubblica Ceca

La capitale, Praga, un tempo era il centro dell’ex Cecoslovacchia comunista, e oggi è una vivace città tra le più visitate dell’Europa dell’Est. Per soli 30$ al giorno i visitatori possono visitare attrazioni, fare tre pasti, provare la famosa birra di Praga e alloggiare, secondo Tripologist. Praga è una città che è riuscita ad evitare i progetti di sviluppo dell’era sovietica ed ha conservato la sua fantastica cultura per centinaia di anni.

Charles bridge, Czech Republic
ADVERTISEMENT
 
 

More on EscapeHere

Comments